Frammenti della luna

Titolo originale: 月のかけら (Tsuki no Kakera)
Album: Hakuma.EP
Arrangiamento: Comp
Testo: Comp
Voce: Ranko

Queste lesioni, come un abbraccio
Risucchiate nel profondo della notte celeste
Se ascolti attentamente in lontananza, puoi sentire una flebile, bruciante, preghiera ululata

Per favore, per favore, che ti arrivi
Anche nella mia fatiscente rettitudine
Per favore, per favore, che ti arrivi
Una voce che guarda verso i cieli

Questa benedizione, la ragione per cui è invisibile
È che il cuore che ho abbandonato è annerito
Mentre raccolgo i frammenti della luna distante, i miei piedi sono feriti e tremanti

Per favore, per favore, che ti arrivi
Anche se è un ululato sottile
Per favore, per favore, che ti arrivi
Una voce che trafela nei cieli